Vuê il guvier talian al à assegnât a Federico Tavan il vitalizi de leç Bacchelli.

O crôt che al sedi il moment di disi brâfs a chei che a si son metûts in vore par rivâ a chest risultât.

Il scûr al è ancjemò tant ma cheste sere o soi content.

Maladeta chê volta
ch'ai tacât a scrive
no parcè che al è mâl scrive
ma parcè che

era maladeta chê volta

che ere belsoul
e vaive
e par chist
e scriveve

Federico Tavan

1 coments:

  1. Brâf Furlan ha detto...

    Un moment di padin e di lusôr, ancje a mi mi à fat plasê scoltâ chê buine gnove. Bon pro, Federico.